Prodotti>Archive Server for Email>Come funziona

Lato amministratore:

  • Archive Server for Email può essere installato indifferentemente sulla macchina su cui gira il mail server oppure su un server diverso anche remoto.
  • Il mail server deve essere configurato in modo che depositi tutti i messaggi in una casella di posta: con MS Exchange ciò si realizza attraverso la definizione di una regola di journaling; con Google Apps for Business (e anche con Postfix e Sendmail), sfruttando il meccanismo di lnbound/Outbound forwarding; con MDaemon attraverso la definizione di una regola di Content Filtering.
  • A questo punto Archive Server for Email consulta periodicamente la casella, recupera i messaggi e li inserisce nel suo archivio composto da una porzione di file system su disco e da un database che, eventualmente, possono risiedere su un host remoto.

Archive Server può essere agganciato a più server di posta contemporaneamente, anche tra loro eterogenei. L’interfaccia di amministrazione consente di definire con precisione le sorgenti da cui “pescare” i messaggi da archiviare e la frequenza di aggiornamento.

 

Lato utente:

  • Utilizzando il proprio browser web ciascun utente accede all’interfaccia tramite cui interrogare e consultare l'archivio.
  • Grazie a un sistema di ricerca avanzata, l'utente risale immediatamente all'informazione di proprio interesse; è possibile impostare ricerche in base a mittente, destinatario, oggetto, parole contenute nel testo della mail, periodo in cui è transitato il messaggio e altri criteri ancora.
  • Una volta trovato il messaggio di email, l'utente può metterlo automaticamente nella propria mailbox, oppure inoltrarlo a se stesso o ad altri destinatari. Con la stessa facilità può ritrovare i file allegati alle email e salvarli sul PC.